Progettare una cucina

La cucina non è un insieme di mobili ed elettrodomestici ma bensì il cuore vivo della casa.
Ecco perché scegliere una cucina non è cosa semplice in quanto oltre a decidere lo stile della cucina stessa bisogna pensare a molte altre cose come alla disposizione di cassetti, la divisione dei cassetti, credenze, dove collocare il frigorifero, fuochi, piano di cottura, cappa e così via in modo tale da poter recuperare ogni spazio affinché la propria cucina sia funzionale e pratica.
Ecco perché è buono affidarsi ad un arredatore, come Interni d’Autore, che è in grado di progettare insieme a voi la vostra cucina facendo sì che sia comoda e pregiata.
La dimensione della stanza dove sarà ubicata la cucina è ovviamente la prima cosa da tenere in considerazione per poi soffermarsi sulla disposizione dei termosifoni, di finestre e porte.
Partendo da questi elementi si inizia a progettare la cucina che “in primis” dovrà essere comoda! Il frigo vicino alla dispensa, il piano di lavoro vicino al lavandino e così via.
Inoltre bisogna tenere conto di lavello, lavastoviglie e cappa che dovranno essere vicini per recuperare gli attacchi. Per ultimo i pensili che dovranno avere spazio per aprirsi.
La scelta poi del modello di cucina dipende dalla grandezza della stanza stessa: lineare, penisola o isola centrale.
Ovviamente penisola e isola centrale richiedono spazi maggiori mentre quella lineare è la più diffusa.
Una volta presi in considerazione tutti questi parametri si può pensare allo stile che dovrà avere la vostra cucina; moderno, classico o country e ai materiali; laccato, legno, pietra etc. etc.
Poi la scelta del colore, delle finiture, delle maniglie e dei rivestimenti.
Per far si che la nostra cucina sia perfetta ci vuole un po’ di fantasia e di pazienza perché le cose alle quali pensare sono molte.
Interni d’Autore è in grado di far sfruttare al meglio i metri quadri da te a disposizione e ti saprà sorprendere sull’ampia scelta di cucine da lui a disposizione.

Read more