L’arredamento

Arrediamo, arredate, arredatore…si parla sempre di arredamento, ma esattamente che cos’é?
L’arredamento è un arte, l’arte di modificare e realizzare con diversi elementi, dai mobili agli accessori, un’ambiente al fine di renderlo confortevole e funzionale. Più precisamente la tecnica si chiama architettura degli interni.
C’è un vero e proprio studio dietro la tecnica dell’arredo, data dalla valutazione degli elementi fissi e mobili.
Quelli fissi come pareti, pavimenti e soffitti possono essere abbelliti e decorati con dipinti, tappeti, specchi e quadri dando così movimento e modificando, semplicemente con un gioco di decoro, la percezione dello spazio stesso.
La collocazione poi dei mobili va sempre studiata sia in base agli spazi a disposizione sia ascoltando il cliente, bisogna quindi essere anche dei buoni ascoltatori per far si che il padrone di casa ottenga il risultato che desidera.
Si pensa alle partizioni, a possibili soppalchi, alle luci e a tutto quello che serve in una casa.
Inoltre poi bisogna scegliere lo stile: classico, rustico, moderno e contemporaneo.
Lo stile classico dato da mobili antichi o da moderne riproduzioni di mobili antichi, rustico per sembrare come una casa di campagna con legno e mattoni, moderno linee pulitissime ed un po’ algido, contemporaneo una fusione tra il moderno con elementi di pietra e legno.
Quindi se arredare è un arte perché non scegliere il proprio artista, il proprio disegnatore di interni per avere una casa opera d’arte!