Come scegliere le piante da appartamento

Chi di noi non ha una pianta dentro casa?
La voglia di avere un po’ di natura verde tra le mura domestiche fa parte di ognuno di noi ed inoltre anche con le piante si puo’ abbellire e arredare la casa.
Una pianta da interno può essere considerata come una piccola oasi di benessere in quanto puliscono l’aria e migliorano l’umore, ma come scegliere la pianta giusta?
Per prima cosa bisogna pensare al contesto dove andrà collocata la pianta per rendere il suo inserimento con la casa gradevole alla vista.
Poi bisogna pensare al gusto personale del padrone di casa, alla presenza di luce, alle correnti d’aria, ai bambini e agli animali.
In primis la forma della pianta stessa è quella che colpisce di più all’occhio, le sue dimensioni, la sua crescita e la quantità di foglie.
Felci ed edere sono perfette per una zona ventilata e luminosa quindi perché non collocarle nell’ingresso? Un bel colpo d’occhio per chi entra nella nostra casa che verrà accolto in un’oasi verde.
Nel soggiorno invece possiamo optare per piante più grandi in quanto gli spazi ce lo permettono. Perfetti sono i ficus, l’unico accorgimento è di tenerli lontani da fonti di calore e climatizzatoti.
E nel bagno? Data l’elevata umidità l’ideale è il capelvenere, le palme di piccole dimensioni oppure delle meravigliose orchidee.
In cucina invece un bel vaso di fiori colorato per renderla allegra e vivace oppure vasetti di piante aromatiche: timo, basilico, prezzemolo, salvia e rosmarino.
Le piante vogliono un po’ di cura, acqua e luce ma per i più distratti o pigri si può’ sempre optare per piante grasse o in singoli vasi o raccolte in una bella composizione.
Ad ognuno la sua pianta quindi, un po’ di verde e di natura nelle nostre case non guasta mai!

Read more